Weight gainer per sostenere l’energia e la sintesi proteica

Weight gainer

I weight gainer sono integratori che sostengono l’aumento della massa muscolare, assunti al fine di ottimizzare sia il recupero e sia l’ipertrofia. In genere la loro assunzione specifica è riservata al post allenamento e non vanno confusi con gli integratori di ramificati né con i tonici o gli stimolanti.

Praticando un’intensa attività fisica, le riserve energetiche vengono consumate mentre inizia il rilascio degli ormoni cosiddetti catabolici quali catecolamine, glucagone e talvolta cortisolo. Questi mediatori aumentano la glicemia e il livello di acidi grassi nel sangue, ma se per gli atleti di resistenza questi ormoni sono particolarmente preziosi perché garantiscono continua energia disponibile, non vale lo stesso per i culturisti. La loro prestazione infatti, come quella di altre discipline sportive, è incentrata sulla forza e questi ormoni rappresentano un ostacolo alla costruzione di nuovo massa muscolare perché determinano un effetto catabolico sulle fibre.

Weight gainer: come funzionano

Gli integratori gainer tamponano il più rapidamente possibile il fenomeno catabolico determinato dall’esercizio fisico, innescando l’anabolismo attraverso i carboidrati ad alto indice glicemico che aumentano l’insulina per essere immagazzinati come scorta di glicogeno nei muscoli e nel fegato.

L’insulina infatti è considerato l’ormone che più di tutti gli altri sostiene la sintesi proteica, e i suoi livelli sono inversamente proporzionali alla concentrazione di glucagone: questo significa che all’aumentare di uno, l’altro diminuisce. Le catecolamine diminuiscono a loro volta al termine dell’allenamento, mentre il cortisolo può rimanere nel flusso ematico anche per diverse ore successive all’attività fisica. Grazie ad integratori energetici anche il cortisolo si può ridurre significativamente.

Dopo aver invertito i processi catabolici è importante fornire al corpo tutte le sostanze nutritive necessarie al recupero muscolare. Ecco perché i weight gainer sono ricchi di proteine, che rimpiazzano gli aminoacidi ossidati, sali minerali per il ripristino di quelli perduti con la sudorazione e creatina, una molecola che funge da riserva energetica.

Weight gainer: cosa c’è dentro

Tali supplementi hanno un elevato apporto calorico e l’energia deriva principalmente dagli zuccheri, poi dalle proteine e in misura minore dalla frazione lipidica. Questi prodotti non sono tutti uguali ma la ripartizione energetica è sostanzialmente la stessa.

Solitamente non sono presenti fibre né colesterolo, mentre dal punto di vista delle vitamine vengono addizionati sia micronutrienti liposolubili che idrosolubili, oltre ai sali minerali. Nel caso si superino le porzioni suggerite si potrebbe incorrere in un eccesso energetico che favorisce il deposito di massa grassa; inoltre per via dell’indice glicemico elevato, se ne sconsiglia l’utilizzo in presenza di diabete mellito, iper-glicemia e iper-trigliceridemia. Secondo la letteratura scientifica sportiva, i soggetti più allenati possono assumerne fino a 40 g al giorno.

Riassumiamo quindi le caratteristiche dei weight gainer:

  • sono integratori alimentari che migliorano la performance atletica e stimolano la crescita di nuova massa muscolare
  • sono composti da carboidrati, proteine, sali minerali e vitamine, creatina, aminoacidi a lunga catena, enzimi digestivi ed estratti vegetali
  • si assumono in genere dopo l’allenamento
  • contrastano l’azione e la secrezione degli ormoni catabolici
  • aumentano l’insulina, innescando l’effetto anabolico e favorendo quindi la sintesi di nuove proteine
  • ripristinano i sali minerali perduti con la sudorazione e gli aminoacidi ossidati durante l’attività fisica
  • in genere non contengono fibre né colesterolo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>