Guggulsteroni e tirosina per perdere peso

dimagrire velocemente in salute

In questo approfondimento trattiamo nello specifico di supplementi naturali finalizzati alla perdita di peso e alla ricomposizione corporea concentrandoci soprattutto sulla tirosina e sui guggulsteroni. E’ bene anticipare sin da subito che affinché possano esplicare il massimo beneficio questi integratori vanno associati ad una dieta calibrata e ad una attività fisica regolare: solo in questo modo potremo attivare il metabolismo in maniera davvero efficace per tutta la giornata.

Cosa sono i guggulsteroni

I guggulsteroni  già noti nelle discipline ayurvediche provengono da una pianta indiana e araba e sono ricavati dalla sua resina gommosa configurandosi chimicamente come steroli vegetali particolarmente benefici per il nostro corpo. I guggulsteroni sono utilizzati in campo medico per la loro capacità di ridurre il colesterolo totale soprattutto ai danni della frazione più dannosa e per controllare i trigliceridi nel sangue; essi inoltre proteggono la mucosa gastrica e aiutano una corretta perdita di peso.

I guggulsteroni aiutano a dimagrire agendo sulla tiroide e aumentando i livelli di T3 incentivando sia il metabolismo sia l’attività sul colesterolo di cui abbiamo già accennato. I culturisti utilizzano questo prodotto per migliorare il metabolismo basale e quindi il dispendio calorico a riposo, quindi lontano dalle ore di allenamento.

Questi prodotti per dimagrire si possono trovare sotto forma di tintura madre o estratto secco ma pur trattandosi di un prodotto erboristico è importante consultare il medico prima dell’assunzione soprattutto se si sta seguendo già una terapia a base di farmaci o in caso di allergie.

Tirosina e perdita di peso

Per quanto riguarda la tirosina parliamo di un aminoacido che il nostro corpo può produrre autonomamente o ricavare dagli alimenti. Si tratta di un elemento importantissimo per la sintesi delle catecolamine, fondamentali per l’adattamento allo stress, per la gestione degli sforzi fisici e quindi anche degli allenamenti. La tirosina migliora non solo il livello di attenzione ma è anche precursore di un altro ormone che accelera il metabolismo.

La tirosina acetilata risulta generalmente il prodotto più acquistato in assoluto in tal senso. Per quanto riguarda la somministrazione è sempre bene attenersi a quanto riportato in etichetta ma indicativamente si parla di un dosaggio tra i 500 e i 1000 mg da assumere prima dei pasti principali – quindi tre volte al giorno. Anche in questo caso è importante consultarsi con il proprio medico soprattutto se si è già soggetti a mal di testa perché questa molecola va proprio ad aumentare la tiramina che di solito viene collegata proprio a problemi di emicrania e cefalea. È raccomandato il consulto con un professionista anche se si stanno già assumendo medicine, per non incorrere in effetti secondari indesiderati.

Infine è bene ricordare che il presupposto prescindibile per il dimagrimento è un bilancio calorico negativo dato della differenza tra le calorie ingerite e quelle bruciate: solo consumando più calorie di quelle immesse possiamo realizzare un risultato dimagrante e con l’aiuto degli integratori, della corretta dieta e della attività fisica possiamo fare in modo che la composizione corporea vada a vantaggio della massa magra e a scapito dei tessuti grassi in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

//]]>