Spirulina e prestazione sportiva: ecco come integrarla

Avrai sicuramente letto diversi articoli sulla spirulina, un’alga molto interessante dal punto di vista sia terapeutico che sportivo per le sue proprietà benefiche relativamente alla salute umana. In tempi recenti diverse ricerche scientifiche hanno effettivamente confermato i possibili vantaggi derivati dall’assunzione di questo prodotto nell’ambito del fitness e dello sport in generale.

Ma una forte attenzione si è sviluppata intorno a questo prodotto in merito al suo sostegno ad una fase dimagrante, come importante attivatore del metabolismo. Per questo l’alga spirulina viene consigliata in tutte le diete per il mantenimento o la perdita di peso corporeo.

Come sappiamo l’abitudine della pratica sportiva determina un miglioramento nella salute fisica e mentale che influenza positivamente anche i processi digestivi, la gestione dello stress, eventuali sintomi legati all’ansia e alla depressione e così via. La pratica sportiva quindi diminuisce le probabilità di ammalarsi, anche per quanto riguarda le patologie degenerative.

Spirulina, il nuovo integratore per sportivi

Bisogna inoltre osservare come la pratica regolare dell’attività fisica determini di solito anche una maggiore cura nell’alimentazione e nello stile di vita, favorendo il ricorso ad integratori specifici e naturali per il miglioramento delle prestazioni e della salute. La spirulina rientra proprio in questa categoria di supplementi naturali, sicuri ed efficaci, dato che consente di raggiungere più rapidamente il proprio obiettivo di benessere ed estetico.

Tutti i benefici della spirulina: dalla palestra fino alle Olimpiadi!

La scheda nutrizionale della spirulina è molto interessante tant’è che diversi sportivi che hanno partecipato alle Olimpiadi hanno dichiarato di averne fatto uso riscontrando importanti risultati. Tra questi ricordiamo il recordmen di atletica Lee Evans che in in una intervista ha dichiarato come la spirulina riesca a migliorare in maniera sensibile la performance per quanto riguarda la velocità e la resistenza.

La spirulina aiuta gli sportivi apportando questi benefici:

  1. migliora la prestazione
  2. aumenta la performance
  3. consente un recupero più rapido
  4. permette di allenarsi più frequentemente e con maggiore efficienza

Chi pratica sport consuma 10 volte più ossigeno rispetto ad una persona sedentaria quindi ha bisogno di un maggiore numero di globuli rossi: ma questo fabbisogno difficilmente a lungo termine può essere sopperito attraverso le normali abitudini alimentari e causar una carenza di ferro. Diverse ricerche scientifiche hanno evidenziato come quest’alga riesca a promuovere la formazione spontanea di un buon numero di globuli rossi risultando essa stessa una fonte naturale di ferro, facilmente digeribile e assimilabile.

Per quanto riguarda il dosaggio e le modalità d’uso è fondamentale osservare quanto prescritto nelle singole etichette perché come per qualsiasi altro integratore naturale è opportuno attenersi ai quantitativi suggeriti dalla scienza che li ha determinati attraverso appositi studi clinici.

Inoltre bisogna fare attenzione all’assunzione di sodio e sale attraverso altri integratori e la dieta: sarebbe in assoluto preferibile evitare prodotti che lo contengano per non accumulare troppo sodio. Se viene assunta correttamente, la spirulina risulta un integratore molto importante per qualsiasi tipo di allenamento che favorisce un ambiente alcalino (utilissima quindi anche quando non si segue un regime alimentare molto ricco di vegetali) e rinforza il naturale sistema immunitario, oltre ai vantaggi già elencati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>