Proteine per eliminare il grasso? Ecco come funzionano

Integratori brucia grassi e metabolismo

Una mera perdita di peso può essere ottenuta da una dieta che contenga pochi grassi e molti carboidrati ma si tratta di un risultato conseguito a scapito della massa muscolare magra e non solo del tessuto adiposo. Questo significa che se il nostro pasto è particolarmente ricco di carboidrati, specialmente quelli ad alto indice glicemico, raggiungeremo una elevata soglia di glicemia cui seguirà una elevata secrezione di insulina per terminare con una fase successiva di ipo glicemia.

Bisogna anche considerare che un’alimentazione povera di carboidrati crea una situazione cronica di ipoglicemia che determina cali energetici, difficoltà a concentrarsi e causa una degradazione della massa muscolare: inoltre i livelli di cortisolo più alti generano ulteriori effetti catabolici che danneggiano i muscoli. Quindi inizialmente si perde più peso ma successivamente si incontra una fase di stallo e successivamente si recuperano i chili perduti – spesso e volentieri con gli interessi.

Proteine e carboidrati: come sfruttarle per perdere peso

Quindi le diete particolarmente ricche o particolarmente povere di carboidrati non rappresentano la scelta migliore per chi cerca di dimagrire: è invece opportuno calcolare il giusto apporto di carboidrati e scegliere quelli giusti per conservare costante la glicemia e favorire almeno il consumo di grassi senza andare ad attaccare il patrimonio di proteine, preservando la massa magra.

Quando si comincia una dieta per dimagrire le proteine vanno calcolate in funzione del peso corporeo e delle attività fisiche svolte: rispetto a tale quota le proteine non vanno mai abbassate ma semmai incrementate per contrastare il catabolismo delle proteine stesse e sfruttare il loro effetto termodinamico. Le proteine infatti sono il nutriente che richiede più energia rispetto alle calorie apportate in confronto ai carboidrati e ai grassi.

Come per quanto riguarda i carboidrati non si tratta solo di valutare la quantità esatta di proteine ma anche la loro provenienza, associando le fonti migliori, capaci di lavorare in sinergia. Le fonti proteiche animali e vegetali vanno alternate in maniera varia ed equilibrata, evitando le diete monotematiche per scongiurare possibili carenze, del tutto deleterie per chi vuole rimanere in buona salute durante il processo di perdita di peso. Anche le sole proteine vegetali, opportunamente associate, possono essere efficaci e benefiche sia per la salute sia per il processo dimagrante.

Focus sulle caratteristiche delle proteine animali per dimagrire

Per chi consuma derivati animali è interessante sapere che le proteine del siero risultano particolarmente ricche di aminoacidi ramificati: i BCAA rappresentano una percentuale particolarmente elevata delle proteine che costituiscono la parte contrattile del muscolo. Le proteine del siero però risultano carenti di triptofano e fenilalanina, altri due aminoacidi essenziali nella costruzione di tante altre proteine di cui il nostro corpo ha bisogno.

Inoltre gli stessi ramificati delle proteine del siero competono utilizzando i medesimi trasportatori sia intestinali che nei tessuti della fenilalanina e del triptofano. Questo significa che se non otteniamo il corretto apporto di triptofano si può ridurre la secrezione di serotonina, con effetti sui livelli di appetito nei confronti di alcuni carboidrati. La leucina però, uno degli aminoacidi ramificati, è un forte soppressore dell’appetito.

Per quanto riguarda infine la caseina si tratta di proteine che vengono digerite più lentamente e risultano utili nelle fasi di digiuno durante le 24 ore come ad esempio la notte. Le proteine provenienti dal pesce sono più ricche di taurina e glicina ed esplicano un efficace sostegno lipolitico mentre quelle delle uova contengono più metionina e fenilalanina, generando un maggiore effetto di controllo sull’appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>