Integratori per la memoria e per una migliore concentrazione

integratori memoria

Integratori per la memoria e per migliorare la concentrazione sono ormai acquistabili ovunque, dalle farmacie ai supermercati, dalle erboristerie ai maxi store online specializzati in supplementi alimentari. Queste sostanze possono realmente sostenere le nostre capacità cognitive ma è importante imparare a conoscere gli ingredienti per comprendere il funzionamento effettivo, in base alle nostre necessità.

Come al solito infatti, gli integratori non sono tutti uguali: le differenze riguardano in primo luogo il formato di assunzione, poichè troveremo polveri da sciogliere, pillole, sciroppi… solitamente sono realizzate con un blend di vitamine, acidi grassi omega, minerali, aminoacidi ma anche caffeina, estratto di ginko biloba solo per citare alcuni degli ingredienti più diffusi.

Integratori per la memoria: ecco quando sono efficaci

È opportuno premettere che come gli altri supplementi, anche questi apportano maggiori benefici se assunti nell’ambito di uno stile di vita sano e una alimentazione equilibrata. Vediamo a questo punto gli ingredienti e le rispettive proprietà sul nostro sistema nervoso.

  • Vitamine B, C, E queste vitamine operano una prima azione contro i radicali liberi, contrastando il processo di invecchiamento; oltre l’effetto antiage esse contribuiscono alla formazione dell’omocisteina (che mantiene in salute le cellule cerebrali) e dei globuli rossi (che hanno il compito di portare l’ossigeno al cervello)
  • Omega 3 sono sempre presenti negli integratori per la memoria perchè sostengono le cellule nervose a livello anti-infiammatorio e antiossidante. Recenti indagini hanno anche evidenziato una loro positiva relazione nel trattare depressioni, stati d’ansia e disturbi bipolari
  • Minerali come il cromo, partecipano al metabolismo degli zuccheri e all’assimilazione del glucosio che è fondamentale per il funzionamento del sistema cerebrale; il germanio si occupa dell’ossigenazione cellulare e contrasta i radicali liberi; il magnesio favorisce la concentrazione migliorando gli impulsi elettrici che trasmettono le varie informazioni tra le cellule, così come il potassio; lo zinco svolge una azione antiossidante e si occupa anche dello smaltimento del piombo, una sostanza tossica per il cervello oltre certe concentrazioni, che può generare mal di testa più o meno lievi, convulsioni e nei casi più severi, il coma
  • Proteine e aminoacidi citiamo in questa categoria la cisteina e la colina come diretti rinforzanti delle capacità mnemoniche, ma anche fenilalanina e tirosina. La memoria è sostenuta anche dall’alfa-GPC una sostanza che trasporta la colina oltre la barriera dell’encefalo ed è utilizzata anche in ambito clinico per trattare  i casi di Alzheimer.

Integratori per la memoria: sostanze fitoterapiche e caffeina

  • Ingredienti fitoterapici tra gli estratti più famosi per il sostegno alla memoria ricordiamo il Ginko Biloba, un albero dalle cui foglie si ricava quella sostanza omonima che rende le cellule cerebrali più reattive ed efficienti, proteggendole dall’azione dei radicali liberi. Il ginseng, utilizzato in Oriente da secoli, migliora in qualità di tonico le capacità mnemoniche e cerebrali in generale così come l’eleuterococco e la centella asiatica.
  • Caffeina anche questa sostanza ha influenza sul sistema nervoso e stimola in particolare la secrezione delle catecolamine, che migliorano le capacità di concentrarsi dal punto di vista fisico e mentale, migliorano l’afflusso di sangue verso il cuore e i muscoli, aumentano il metabolismo e la produzione di glucosio, mentre stimolano la lipolisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>