Integratori brucia grassi: combatti l’adipe con la termogenesi

Integratori brucia grassi e metabolismo

Integratori brucia grassi sono particolari supplementi stimolano il processo naturale della termogenesi indotta: stiamo parlando quindi di un aumento del calore prodotto all’interno dell’organismo, finalizzato ad elevare il dispendio calorico e raggiungere più facilmente il bilancio calorico negativo. Tale requisito è indispensabile per la degradazione della massa grassa e tali supplementi sono infatti spesso utilizzati da chi pratica attività fisica per ottenere una migliore definizione muscolare.

Integratori brucia grassi: cosa sono e come funziona la termogenesi

I termogenici, il cui nome già rimanda all’aumento del calore corporeo, utilizzano un insieme di processi attraverso cui vengono bruciate calorie a un ritmo più rapido, per mantenere stabile la temperatura. Tali processi utilizzano la reazione chimica di fosforilazione ossidativa e intervengono sul tessuto adiposo migliorando il metabolismo, ma anche il sistema respiratorio, circolatorio ed energetico. Dato che il corpo rimarrà con minore energia a disposizione, per sopperire alle necessità verranno utilizzate le riserve lipidiche come combustibile. Ecco quindi che questo integratore è diventato molto popolare presso i praticanti di fitness, body-building e in generale chi cerca un sostegno concreto al dimagrimento, in termini di massa grassa.

Questo genere di supplemento è adatto a tutti: gli sportivi possono utilizzarlo insieme al loro programma di allenamento per lavorare sul grasso rimasto, mentre chi conduce una vita più sedentaria può sfruttarli per iniziare a perdere tessuti adiposi indesiderati. L’importante è utilizzare con criterio questo genere di sostanze, perché sono capaci di accelerare la respirazione, le contrazioni cardiache e le attività cerebrali: inoltre è importante conoscere i modi di assunzione migliore, dato che il corpo non deve abituarsi alla presenza del termogenico. A questo proposito si consiglia infatti un’assunzione ciclica, ad esempio di quattro settimane seguite da sei settimane di pausa, per ripulire l’organismo completamente.

Integratori brucia grassi, cosa contengono

I componenti principali di un termogenico efficace sono ricavati direttamente da fonti presenti in natura. Per ricordarne alcune:

  • i vegetali che contengono la caffeina, come il cacao, il caffè, il quale
  • dall’arancia amara, il cui estratto viene spesso utilizzato negli inibitori dell’appetito
  • dal coleus forskohlii, un vegetale simile alla menta già noto nelle discipline dell’Ayurveda
  • dal tè verde e dal caffè verde
  • dal tarassaco

Solitamente gli integratori termogeniei sono realizzati con una miscela degli ingredienti che abbiamo citato, capaci di intervenire sul senso di sazietà da un lato e dall’altro anche su una diretta induzione al dimagrimento. Il tè verde ad esempio è ricco di polifenoli che stimolano l’utilizzo dell’adipe a scopo energetico e migliorano il metabolismo, diminuendo contemporaneamente i livelli di colesterolo. Anche il caffè verde è particolarmente ricco di polifenoli e contiene l’acido clorogenico, importante per la conversione dei lipidi in energia e per la sua funzione antiossidante e acceleratrice del metabolismo.

Integratori brucia grassi, come sfruttarli al meglio

Come si può immaginare, l’efficacia di questo tipo di supplemento risulta potenziata insieme ad una dieta appropriata e una regolare e adeguata attività fisica. Grazie ad un integratore brucia grassi possiamo contrastare l’adipe indesiderato, che risulta non solo un inestetismo ma anche un pericolo per la salute, per quanto riguarda soprattutto i livelli di colesterolo, di pressione, di rischio di diabete, eccetera.

Di solito l’assunzione di questi supplementi è sconsigliata in concomitanza all’utilizzo di diuretici e drenanti, perché si rischia di impoverire più in fretta le fibre muscolari di importanti minerali e di provocare disidratazione. Analogamente anche l’assunzione contemporanea di creatina può limitare i benefici, poiché si creerebbe un antagonismo tra caffeina e alcaloidi termogenici, con effetto diuretico e necessità di riportare maggiormente le cellule per assorbire la creatina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>