Integratore CLA: più massa magra e meno grasso

integratori CLA

L’integratore CLA fa riferimento alla sigla dell’acido linoleico coniugato: si tratta di una sostanza che interviene a determinare il peso corporeo e favorisce il dimagrimento. Bisogna considerare che esistono due tipologie di grassi, quelli utilizzati a scopo energetico e quelli che intervengono direttamente nello stato di salute e sul fisico: il CLA fa parte di questa seconda famiglia.

L’acido linoleico è un acido grasso degli Omega 6 ed in natura si trova soprattutto negli oli vegetali e nei semi, come quelli di lino e della canapa. Anche le carni degli animali che sono stati nutriti con erba sono ricche di questa sostanza, ma è opportuno notare che la temperatura di cottura ne abbatte la quantità che possiamo assimilare.

Cosa significa coniugato? Si tratta di una definizione chimica relativa ai legami che tengono unita la molecola dell’acido grasso: sono state scoperte infatti ben 28 forme diverse di CLA e le più rilevanti sono la C9, la T11, la T10 e la T12.

Integratore CLA e i benefici effetti sulla salute umana

Diversi studi hanno dimostrato che integrando CLA nei casi di aterosclerosi si riducono i problemi cardiovascolari collegati alla patologia, somministrando 4 grammi al giorno. Il CLA migliora quindi l’occlusione delle pareti arteriose che risultano occluse dai depositi di grasso. Inoltre questa sostanza è stata utilizzata per trattare l’asma lieve e le allergie, per via delle sue capacità anti-infiammatorie.

Integratore CLA e dimagrimento

Come anticipato, l’integratore CLA è stato studiato in particolare nell’ambito della perdita di peso: in effetti numerose analisi e test di laboratorio hanno confermato seppur in misura diversa le sue proprietà di fat-burner (brucia grassi) che entrano in funziona soprattutto durante la notte.

4 grammi di questa sostanza ogni giorno per un arco di tempo di 6 mesi hanno aumentato il consumo energetico (in particolare durante il sonno): la perdita di grasso è determinata dall’utilizzo dei lipidi a scopo energetico, risparmiando carboidrati. In questo modo si stabilizzano i livelli di colesterolo e si migliora la composizione corporea.

Uno studio americano ha inoltre rilevato una correlazione tra integratore CLA e un effetto antitumorale che sugli animali ha riportato una diminuzione della moltiplicazione cellulare di oltre il 50%, oltre che una attività anti infiammatoria e di supporto alle difese immunitarie.

Integratore CLA: come assumerlo

A seconda dell’utilizzo il dosaggio raccomandato è differente. Un adulto può ingerire da 3.2 a 4.2 grammi quotidiani quando vuole incentivare la perdita di peso o trattare uno stato di obesità. I risultati ovviamente sono più evidenti se si segue uno stile di vita sano con una alimentazione bilanciata e una regolare attività fisica (bilancio calorico negativo).

L’integratore CLA si assume in genere dopo il pasto, per ridurre l’eventualità di qualsiasi effetto secondario (stanchezza, problemi digestivi) anche se questo rallenta la velocità con cui l’acido grasso viene elaborato nel flusso ematico. Come per qualsiasi supplemento alimentare si raccomanda di leggere con attenzione l’etichetta e di consultare il proprio medico di fiducia soprattutto se nel frattempo si utilizzano farmaci o sussistono particolari condizioni di salute. Si sconsiglia nelle fasi di allattamento e gravidanza e nei casi di diabete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>