Integratore caseine idrolizzate: recupero e biodisponibilità

Integratore caseine idrolizzate è un prodotto che rappresenta una delle più interessanti e recenti scoperte della nutrizione sportiva. Esse sono ricavate per idrolisi a partire dal latte fresco di mucca: questo processo può essere paragonato a una sorta di digestione ad opera di enzimi aggiunti artificialmente alla sostanza organica.

Tale procedura fa in modo che i legami tra le proteine vengono scissi trasformando le catene complesse in altre più semplici e quindi più biodisponibili e digeribili, i peptidi.

Integratore caseine idrolizzate, scienza applicata allo sport

La caseina è una proteina contenuta nel latte fresco e rappresenta la fonte proteica più abbondante in questo alimento: la scienza ha dimostrato che essa si configura come importante substrato per la sintesi proteica, favorendo il recupero a seguito dell’attività fisica.

La caseina inoltre viene considerata un precursore importante per la risintesi del glicogeno muscolare e per il giusto assetto ormonale finalizzato all’anabolismo oppure alla perdita di peso. Questo integratore quindi può essere utilizzato con successo sia nella fase di definizione che in quella di massa.

Valore biologico: integratore caseine idrolizzate

Il valore biologico di una proteina ne indica la qualità e la biodisponibilità: nel caso dei supplementi di caseina, abbiamo di fronte un protide con elevato valore biologico a rilascio graduale, capace di rimanere nel flusso sanguigno fino a sette ore dopo l’ingestione.

Un’altra caratteristica interessante è che le caseine, a differenza delle proteine del siero, presentano un basso indice insulinico. Rispetto alle stesse whey hanno il vantaggio di mantenere costante nel tempo gli aminoacidi rilevabili nel flusso ematico senza conseguenze per l’apparato digerente. A differenza delle altre caseine, quella idrolizzata risulta maggiormente assorbibile per via della struttura meno complessa e le dimensioni ridotte.

Uno studio che ha paragonato le caseine tradizionali a quelle idrolizzate ha evidenziato in corrispondenza di queste ultime un incremento nella sintesi proteica per oltre sei ore del 30%.

Sintesi proteica: integratore caseine idrolizzate

Integratore caseine idrolizzate è un prodotto quindi da tenere in considerazione per garantire una efficiente sintesi proteica. Il consiglio è quello di assumerlo in concomitanza ad una fonte di carboidrati per ottenere il massimo assorbimento dei nutrienti.

Ricollegandoci all’importanza delle dimensioni ridotte e della struttura meno complessa della molecola della caseina, è importante osservare come la digestione possa avvenire in questo senso più rapidamente perché il corpo, prima di assorbire nutrienti, ha bisogno di scomporli in parti più piccole.

Solo gli aminoacidi e i peptidi semplici possono essere effettivamente elaborati dal nostro intestino e le caseine ne presentano una percentuale molto elevata, determinando i migliori risultati anche in termini sportivi.

Quando assumere un integratore caseine idrolizzate

Quali sono quindi momenti migliori per utilizzare questo genere di supplemento naturale? Si tratta di un prodotto sicuramente molto indicato per il post allenamento, oppure quando l’atleta sta attraversando una fase infiammatoria oppure ancora quando il soggetto necessita di riequilibrare il proprio assetto ormonale.

Quelle ricordate sono tutte occasioni in cui è fondamentale avere rapidamente materiale plastico utilizzabile per la ricostruzione della muscolatura. Un altro momento in cui risulta utile utilizzare un integratore caseine idrolizzate è anche la fase prima di coricarsi la notte, in maniera da contrastare il digiuno  che caratterizza le ore di sonno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>