Infiammazione e composizione corporea: una invisibile correlazione

Integratori efficaci in caso di infortunio muscolare

La composizione corporea è un complesso di valori percentuali che ci indica la distribuzione di grasso i muscoli nel nostro corpo. L’obesità è una patologia che coinvolge tutto il pianeta e reca con sé  l’aumentato rischio di contrarre patologie importanti, dal diabete alle malattie cardiovascolari. I tessuti grassi infatti producono delle molecole che risultano di natura infiammatoria oppure antinfiammatoria che vengono dette adipochine.

Infiammazione e composizione corporea: come si influenzano

Il tessuto grasso è costituito prevalentemente da molecole infiammatorie che tendono a produrre cronicamente dei quadri che possono rimanere anche privi di sintomi fino alle manifestazioni più importanti. Tali adipochine incidono anche sulla qualità e l’efficienza dei vasi sanguigni.

Chi è obeso e quindi ha una composizione corporea caratterizzata da un’elevata massa grassa viscerale, osserva uno sbilanciamento dell’infiammazione poiché attiva una maggiore produzione di radicali ossidanti.

L’attività fisica aiuta a scongiurare l’insorgenza delle malattie correlate, riducendo in primo luogo la massa adiposa. Quali sono però i meccanismi che consentono l’attivazione di questi processi? La ricerca scientifica ha osservato che qualsiasi tipo di tessuto, sia grasso sia muscolare, svolge una funzione endocrina o comunque strettamente correlata alla secrezione degli ormoni.

Adipochine e miochine: infiammazione e composizione corporea

Svolgendo esercizio fisico e stimolando le contrazioni, l’organismo rilascia delle molecole attive note come miochine, tra cui l’irisina. Questa sostanza ha la capacità di convertire il tessuto grasso bianco in una variante più attiva dal punto di vista metabolico e lo fa aumentando il numero e le dimensioni dei mitocondri tissutali. Come conseguenza osservabile si determina in essi una nuova colorazione delle fibre, complessivamente più tendente al beige. Tale fondamentale cambiamento migliora l’ossidazione degli acidi grassi e la sensibilità insulinica.

Svolgere attività fisica programmata in maniera continuativa influenza positivamente la qualità dei tessuti grassi migliorando l’irrorazione vascolare e tenendo sotto controllo le infiammazioni che vengono sistematicamente ridotte. L’allenamento tuttavia per risultare efficace deve essere svolto almeno tre giorni a settimana con una sufficiente intensità.

Secrezione ormonale, allenamento: le buone abitudini che contrastano l’infiammazione

La durata dell’esercizio fisico dovrebbe essere sempre compresa tra i 30 e 40 minuti al massimo in caso di allenamento moderato oppure 20 minuti in caso di workout particolarmente intenso. L’equilibrio ormonale è fondamentale in questa strategia: per favorire una buona concentrazione dei fattori di crescita e del testosterone, la dieta così come l’attività fisica sono i migliori strumenti preventivi e i migliori mezzi anche per quanto riguarda la fase del trattamento (così come suggerisce la maggior parte della letteratura scientifica).

Per valutare l’intensità di workout aerobico è possibile prendere come riferimento la frequenza del battito cardiaco, mentre chi segue un allenamento con i pesi può valutare la produzione di acido lattico o l’utilizzo di determinati pesi in relazione al massimo sollevabile in una singola ripetizione.

Per migliorare lo stato di salute quindi è opportuno predisporre un programma antinfiammatorio determinato sia dall’attività fisica che dalla dieta. Modulare l’infiammazione è possibile modificando alcune abitudini e il proprio stile di vita: si tratta della strategia migliore e più economica per tenere sotto controllo l’incidenza di tutte le malattie che caratterizzano i paesi occidentali, col vantaggio di intervenire prima ancora che insorgano semplici sintomi o addirittyra quadri patologici più complessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>