Impotenza, tutto quel che c’è da sapere (in sintesi!)

Il fenomeno dell’impotenza riguarda quei casi in cui risulta difficile o impossibile mantenere l’erezione anche in presenza di un buon livello di desiderio. Si tratta di una problematica sessuale piuttosto diffusa negli uomini oltre i quarant’anni che può avere un’origine traumatica, vascolare, neurologica, anatomica oppure ormonale. In particolare molti casi sono legati anche all’impiego di farmaci, condizioni psicologiche, stile di vita o comportamenti non benefici.

Questa condizione medica va assolutamente prevenuta e trattata: a seconda della gravità della situazione il medico può prescrivere dei farmaci ma esistono in commercio alcune efficacissime soluzioni naturali, prive di effetti collaterali ed estremamente adatte per prevenire l’impotenza o per trattare casi non gravi o comunque all’inizio della loro manifestazione.

Impotenza maschile: cos’è e come prevenirla

L’erezione è il risultato di un maggiore afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene che genera un aumento delle dimensioni e l’elevazione dell’organo. Si tratta di una risposta fisiologica estremamente complessa che rispecchia la concomitanza di numerosi fattori vascolari, ormonali, neurologici ed emozionali.

Si tratta di un tema molto delicato per tutta la popolazione maschile perché può avere un impatto sull’umore, sulle relazioni con il partner e la qualità della vita più generale. La disfunzione erettile può essere totale oppure può trattarsi di una ridotta capacità di mantenere a lungo tale condizione. Circa la metà degli uomini oltre i quarant’anni soffre di una forma di impotenza, ed il 10% è colpito dalla forma più grave.

Tra i fattori di rischio ricordiamo l’invecchiamento, il diabete, le malattie cardiovascolari, il vizio del fumo e dell’alcol, sovrappeso e obesità, trattamenti chirurgici e terapie, infortuni traumatici, utilizzo di farmaci e ormoni, sostanze stupefacenti, stati depressivi e ansiosi.

Come trattare l’impotenza maschile: gli attivi naturali più efficaci

Il controllo del peso, l’adottamento di uno stile di vita sano e l’assunzione di integratori specifici possono assolutamente aiutare a prevenire e tenere sotto controllo i sintomi. Per quanto riguarda alcuni dei prodotti naturali più efficaci, ricordiamo:

  • la citrullina: è uno degli aminoacidi più efficaci per garantire un’erezione duratura e vigorosa. Grazie alla sua conversione in arginina essa aumenta la sintesi dell’ossido nitrico garantendo un maggiore afflusso di sangue verso i genitali, fondamentale per attivare il meccanismo dell’erezione. Rispetto alla stessa somministrazione di arginina, la citrullina potrebbe risultare in tanti casi ancora più efficace poiché garantirebbe un assorbimento e tassi di conversione superiori rispetto a una integrazione diretta. Numerosi studi clinici hanno confermato la validità dei supplementi a base di citrullina;
  • la mucuna pruriens: è un altro attivo naturale utilizzato nella medicina ayurvedica e tradizionale per trattare i casi di disfunzione erettile e aumentare il desiderio sessuale, migliorando al contempo la fertilità e la secrezione dell’ormone della crescita. Per quanto riguarda il dosaggio si suggeriscono dai 200 ai 400 mg ogni giorno a seconda della titolazione del prodotto, così come indicano gli studi sull’argomento. Questo tipo di supplemento va tuttavia evitato in caso di disturbi epatici e assunzione di farmaci, nell’ambito dei quali è bene consultarsi con il proprio medico curante.

Grazie al miglioramento dell’assetto ormonale tali principi attivi sono largamente utilizzati in ambito sportivo per incentivare la prestazione e il miglior profilo endocrino al fine di conservare e aumentare la massa muscolare, tuttavia per le loro grandi potenzialità sono consigliati anche nell’ambito del trattamento dell’impotenza maschile.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>