Glucosamina per recuperare velocemente da un infortunio

Integratori efficaci in caso di infortunio muscolare

La glucosamina è una sostanza utilizzata dal nostro corpo come precursore dei GAG (glicosaminoglicani) che rappresentano il principale materiale costituente della cartilagine e dei tessuti connettivi. Si tratta quindi di un integratore molto importante in ambito sportivo ma anche per la salute delle articolazioni in generale. Il benessere di questa parte del corpo infatti viene spesso data per scontata e trascurata, a meno che non si abbiano vissuto dei periodi di infortunio.

Grazie ad un supplemento di glucosamina si possono quindi prevenire e contrastare tutti i disturbi legati alle articolazioni, problematiche che con il trascorrere del tempo o con la pratica di un esercizio fisico intenso e regolare, possono avere ripercussioni sulla qualità della vita – soprattutto con il crescere dell’età anagrafica -.

Glucosamina integratore per le articolazioni

Le articolazioni sono sottoposte continuamente a stress, non solo nei soggetti che praticano sport ma nella vita di tutti giorni e quindi anche per un sedentario, sebbene in misura minore. Numerosi studi hanno confermato l’efficacia della glucosamina nel trattamento di svariate patologie, sia in ambito clinico che sportivo.

Considerando in particolare la categoria degli atleti, le possibilità di subire un infortunio risultano decisamente più elevate e grazie ad un integratore specifico si riesce a colmare l’eventuale lacuna lasciata dalla dieta, per quanto riguarda il completamento del fabbisogno giornaliero individuale.

È interessante infatti osservare come la glucosamina sia naturalmente presente solo nel guscio dei crostacei (parte che viene spesso scartata quando si mangia) e quindi la difficoltà di trovarla negli alimenti determina l’importanza di prendere in considerazione questo tipo di integratore.

Per chi fosse allergico ai crostacei e ai frutti di mare o chi seguisse una dieta su base vegetale, è utile sapere che l’integratore di glucosamina può essere realizzato anche a partire da fonti vegetali, quindi è sufficiente consultare l’etichetta o contattare i produttori per essere sicuri della provenienza del principio attivo.

L’efficacia della glucosamina secondo la scienza

Questo integratore migliora la salute dei tessuti connettivi e della cartilagine: recenti ricerche hanno confermato il funzionamento di tale supplemento, evidenziando come la sua efficacia si sviluppi nell’arco di diversi mesi. I migliori risultati infatti sono stati realizzati somministrando il prodotto da tre mesi in su, riscontrando spesso anche una maggiore capacità di generare la cartilagine danneggiata.

Per quanto riguarda il quantitativo, un dosaggio di 1,5 g al giorno sembra la scelta migliore da percorrere ma bisogna fare attenzione agli effetti collaterali. In caso di sovradosaggio infatti alcuni soggetti possono manifestare nausea, mal di testa e diarrea, sintomi che fortunatamente rientrano velocemente sospendendo l’assunzione dell’integratore. A parte le allergie specifiche, come quella ai crostacei che abbiamo citato per quanto riguarda la glucosamina di origine animale, si tratta quindi di un prodotto ben tollerato in genere.

Riassumendo le caratteristiche della glucosamina:

  • migliora la salute delle articolazioni
  • costituisce la struttura della cartilagine
  • viene utilizzata in ambito clinico per trattare l’osteoartrite
  • non presenta effetti collaterali degni di nota
  • funziona su lunghi periodi di utilizzo, da tre mesi in su
  • gli integratori possono essere ricavati da fonte animale o vegetale, nel primo caso vanno evitati dai soggetti allergici ai crostacei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>