Estratti vegetali naturali per migliorare il tuo recupero

Accelerare recupero post-workout

Quando si pratica attività fisica la muscolatura subisce stress e micro traumi per via dell’allenamento intenso o in occasione della competizione e risulta quindi necessario un adeguato recupero. Gli sforzi infatti possono condurre a infiammazioni e per prevenire tali situazioni è opportuno ricorrere a una dieta e a un’integrazione corrette.

La stanchezza muscolare può essere legata a diversi parametri che riguardano in primo luogo l’esaurimento energetico ma anche l’eccessiva presenza di acido lattico non ancora smaltito nonché i danneggiamenti alle fibre dei tessuti e all’aumento dei radicali liberi. Questi ultimi in particolare caratterizzano tutte le situazioni di stress compresa l’attività fisica più intensa ma possono essere adeguatamente contrastati grazie ad alcuni supplementi o cibi ricchi di antiossidanti come i polifenoli.

Estratti vegetali naturali per gli atleti: bardana, glutammina, nitrati

In questo approfondimento vogliamo illustrare in particolare alcune varietà di erbe che da sole ma soprattutto in sinergia con altri supplementi possono aiutare a migliorare i processi di recupero muscolare.

L’esaurimento delle energie a seguito dell’attività fisica è correlato a una carenza delle scorte di glicogeno e allo stress. Per favorire il recupero di queste scorte la glutammina risulta estremamente utile per promuovere la resistenza all’infiammazione e prevenire il catabolismo muscolare favorendo i meccanismi di crescita e riparazione spontanea del muscolo. La glutammina esiste sia come integratore specifico ma è naturalmente presente in alcuni alimenti come gli spinaci, il prezzemolo e il sedano, il cavolo.

La bardana è una pianta ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese per via delle sue qualità toniche e purificatrici del sangue. La elevata presenza di calcio la rende un rimedio formidabile per controllare la formazione dell’acido lattico diminuendo i dolori muscolari e i crampi sin dalle prime somministrazioni.

La barbabietola è stata oggetto di diversi approfondimenti da parte di alcuni team di ricercatori inglesi che hanno scoperto come il suo succo particolarmente ricco di nitrati possa rafforzare la muscolatura degli atleti. I nitrati infatti aiutano tutti i muscoli compreso quello del cuore a lavorare in maniera più efficiente migliorando la prestazione atletica e la fase di recupero.

I soggetti che sono stati sottoposti all’indagine scientifica hanno ingerito mezzo litro di succo di barbabietola prima dello sport e al termine dell’allenamento – si trattava di ciclismo – coloro che avevano integrato il succo della barbabietola avevano riscontrato un sensibile miglioramento della prestazione e una minore stanchezza.

Estratti vegetali naturali per il recupero muscolare, spirulina ed eucalipto (uso esterno)

La spirulina è un’alga di cui si sente molto parlare negli ultimi anni e risulta particolarmente ricca di aminoacidi ramificati, antiossidanti, minerali, proteine di elevatissimo qualità e di semplice assimilazione. Si tratta quindi di un rimedio molto potente per migliorare il recupero muscolare e la ricostruzione delle fibre dei tessuti.

Oltre agli estratti vegetali di cui abbiamo parlato finora, ottimi per uso interno, è interessante menzionare anche le qualità dell’eucalipto che, per uso esterno, allevia il dolore muscolare ed è utilissimo anche per le distorsioni. Può essere miscelato con un olio vettore come ad esempio quello di mandorle e applicato direttamente nella parte dolorante attraverso un massaggio. Grazie all’eucalipto il flusso di sangue aumenta e allevia il dolore: inoltre le sue capacità antisettiche lo rendono un ottimo alleato in caso di graffi non profondi e tagli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>