Dimagrire con gli integratori: i 7 errori da non commettere

perdi peso velocemente senza stress

Dimagrire con gli integratori è sicuramente possibile, ma tante persone trascorrono anni tentando di ridurre il grasso in eccesso senza riuscirci. Questo è il risultato di alcuni errori particolarmente comuni che vengono commessi durante una dieta: per contrastare davvero l’effetto yoyo che determina una variazione ciclica del tuo peso, è opportuno individuare e correggere questi errori.

Dimagrire con gli integratori: quantità e velocità

Il primo fattore che ti impedisce di vedere risultati nella dieta è legato alla quantità di cibo. Molte persone non calcolano le calorie ingerite e bruciate e se un’insalata può sembrare una scelta molto leggera, può apportare anche 600 calorie senza che ce ne si renda conto, semplicemente perché è stata abbondantemente condita di olio, salse ed altri insaporitori. Inoltre l’abitudine di mangiare fuori casa può comportare delle difficoltà nel computo calorico, soprattutto se ci si reca spesso nei ristoranti per lavoro.

La regola quindi è semplice: la perdita di peso si basa sul principio di bilancio calorico negativo, per cui bisogna ingerire meno calorie di quelle bruciate durante la giornata. Questa regola semplice tiene in considerazione un introito calorico adeguatamente ripartito tra carboidrati, proteine e grassi (questi ultimi devono corrispondere ad un massimo del 20% rispetto al totale calorico). Ogni individuo comunque necessita di una ripartizione diversa a seconda del proprio stato di salute, dell’attività fisica svolta, del sesso, dell’età e così via.

Un altro errore relativo alla quantità è quello di non mangiare abbastanza proteine, necessarie a costruire e riparare i tessuti muscolari. Uno studio del 2003 ha mostrato che a parità di calorie ingerite, le persone che seguivano una dieta che includeva più proteine riusciva a perdere peso più velocemente rispetto al gruppo che ne consumava la metà. Se consumate nel quantitativo adeguato al proprio peso corporeo, questi nutrienti comportano un maggiore senso di sazietà e sono indicati soprattutto per il pasto serale (oltre che per il post workout).

Mangiare in fretta non aiuta a dimagrire perché durante deglutizione si tenderà ad ingerire più aria, comportando maggiore gonfiore di stomaco. Il cervello ha bisogno di 20 minuti per elaborare il senso di sazietà e trasmetterlo: quindi masticare lentamente aiuta anche a mangiare meno cibo.

L’acqua è l’unico liquido di cui il tuo corpo ha davvero bisogno: puoi prendere un caffè, una tisana, o del latte ma le bibite industriali, i cappuccini spumosi e zuccherati e gli alcolici, ti deviano dal tuo percorso di dimagrimento.

Dimagrire con gli integratori: calorie, stress, riposo

Tutti gli alimenti hanno un apporto calorico, anche quelli sani: la frutta secca come noci, nocciole e mandorle è molto nutriente e le calorie vanno sempre tenute in considerazione. Ricorda che da ogni grammo di proteine e di zucchero si liberano circa 4 cal e per ogni grammo di grasso circa 9.

Anche lo stress è nemico del dimagrimento, poiché comporta una maggiore produzione di cortisolo che tende a stimolare le scorte lipidiche. Cerca quindi di prevedere momenti rilassanti durante la tua giornata per distrarti e stare tranquillo.

Anche il riposo fondamentale per la buona riuscita della tua dieta, sia per contenere i livelli del cortisolo, sia per migliorare il recupero. Cerca se puoi di adottare l’abitudine di dormire almeno otto ore ogni notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>