Crossfit per perdere peso: ok, ma la massa?

Il crossfit si è molto diffuso in quest’ultimo decennio, riempiendo palestre ed enormi capannoni di appassionati praticanti: uno dei suoi principali punti di forza è sicuramente la capacità di indurre un processo di dimagrimento reale in tempi piuttosto rapidi, grazie all’intensità dei suoi allenamenti.

Quello che vogliamo approfondire in questo articolo però riguarda il nesso tra il crossfit e l’aumento della massa muscolare, che interessa il pubblico maschile in particolare.

Crossfit per perdere peso ma anche per la massa

In molti hanno deciso di abbandonare la classica palestra per dedicarsi a questa nuova disciplina, perché basta un’ora al massimo (anche meno) quattro o cinque volte alla settimana per ottenere risultati velocemente. Ecco allora che diventa più semplice incastrare l’impegno dell’attività fisica nella pausa pranzo, dopo l’uscita dal lavoro prima della cena oppure proprio la mattina senza doversi alzare all’alba.

Una volta ottenuti i rudimenti, si può poi praticare questa disciplina anche nella comodità della propria casa, risparmiando ulteriore tempo sull’andata e ritorno in palestra.

Il fatto che questo tipo di sport impegni per meno tempo, non significa che sia blando o poco efficace: anzi l’intensità degli allenamenti è estremamente elevata e il nostro corpo e la nostra salute si accorgeranno ben presto di tutti benefici.

Praticando questa disciplina con costante impegno si possono vedere molti cambiamenti nel nostro corpo, non solo in termini di perdita di peso ma anche di aumento di massa muscolare magra.

Crossfit per perdere peso e migliorare la composizione corporea

La composizione corporea infatti migliora visibilmente già dopo 45 o 60 giorni di pratica costante: i muscoli diventano prima molto più tonici e densi, per iniziare poi una crescita effettiva.

Chiaramente lo sport deve essere accompagnato da un’alimentazione finalizzata all’aumento della massa, ossia una dieta che apporti un numero di calorie superiore a quelle bruciate.

La relativa facilità con cui si ottengono risultati in termini di massa è uno dei motivi che più spesso convince gli uomini, ma anche le donne ( il cui numero sta aumentando esponenzialmente ) a convertirsi al crossfit.

Non è più quindi solo una moda come poteva essere qualche anno fa: ad oggi i maggiori esperti riconoscono nel crossfit un importante strumento sia per chi vuole dimagrire sia soprattutto per chi vuole aumentare i muscoli. Gli allenamenti sono infatti studiati per far compiere al corpo una serie di esercizi particolarmente intensi, che stimolano a fondo tutte le fibre che costituiscono la muscolatura, inducendone una risposta ipertrofica. Ovviamente le calorie bruciate sono tante e quindi l’alimentazione deve essere adeguatamente programmata per consentire un bilancio calorico positivo.

Tutto il corpo trae benefici da questa disciplina perché ogni muscolo è sollecitato a 360°, dalle braccia alle gambe, dai glutei ai dorsali fino agli addominali che sono in genere le regioni più impegnate nei movimenti. Oltre all’aumento della massa però sperimenteremo miglioramenti anche per tutte le altre qualità fisiche, dalla velocità alla coordinazione, dall’agilità alla potenza, dalla forza all’elasticità, fino all’equilibrio e alla precisione, rendendo più semplice la vita di ogni giorno grazie al proprio nuovo sviluppo fisico.

Per quanto riguarda alcuni consigli alimentari, bisogna preferire cibi semplici e consumare abbondantemente acqua, frutta e verdura. Molti praticanti di crossfit aderiscono alla paleo-dieta, un regime alimentare che tende a privilegiare cibi integrali e naturali, come gli uomini del paleolitico. Ecco allora che un’abitudine deve diventare quella di fare la spesa preferendo cibi non raffinati e senza condimenti aggiunti.

L’unica raccomandazione è quella di non esagerare, perché l’intensità dell’esercizio è veramente notevole e solo con il tempo e l’allenamento regolare si potrà eventualmente decidere di intensificare ulteriormente il proprio work out.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>