Come avere addominali in poco tempo: 10 consigli che funzionano

addominali-scolpiti

Come avere addominali in poco tempo? Questo è l’obiettivo di tante persone che frequentano le palestre e se osserviamo attentamente i programmi delle varie schede, quasi tutti gli esercizi vanno a stimolare questa regione muscolare.

L’allenamento degli addominali è una priorità non solo per ottenere un risultato estetico ma anche per evitare sovrappesi inutili in zone critiche del corpo come la schiena, il collo e la zona lombare, durante lo sport.

Come avere addominali in poco tempo: allenamento e recupero

1. Il primo aspetto da modificare nelle tue abitudini è la frequenza di allenamento: comincia ad allenare i tuoi addominali da due a quattro volte a settimana

2. Rispetta e osserva i giusti tempi di recupero, perché quando alleni la tua muscolatura causi dei piccoli traumi ai tessuti che l’organismo ha bisogno di riparare e sostituire con nuove cellule. Questo processo però può avvenire correttamente solo quando ti riposi e recuperi del tutto

3. Quando esegui i movimenti che caratterizzano ogni tuo esercizio cerca di non sforzare mai il collo e concentrati sulla zona addominale per massimizzare il rapporto tra sforzo e beneficio. Le mani vanno tenute rilassate dietro la testa oppure sulle tempie.

4. La durata dell’allenamento degli addominali dovrebbe essere di 15 o 20 minuti al giorno alternando eventualmente 30 secondi di riposo e cercando di incentivare quanto più possibile l’effetto aerobico che aiuta a ridurre più velocemente la percentuale di grasso

5. Bisogna cercare di non fermarsi mai durante l’esecuzione delle ripetizioni e variare di ritmo, rallentando e accelerando ma sempre senza fermarsi: l’aumento della velocità nelle contrazioni consente di utilizzare e reclutare più unità motorie, migliorando la forza e la dimensione della muscolatura

Come avere addominali in poco tempo: lavoro aerobico

6. Ricorda di impostare la sessione di allenamento per lavorare sui muscoli superiori, inferiori e laterali, con due esercizi per ogni regione e tre o quattro serie al massimo per ogni tipologia di esercizio, da 10 a 20 ripetizioni.

7. La corsa, la camminata veloce, la bicicletta, il nuoto sono eccellenti esercizi per aiutarti a bruciare più calorie e scolpire gli addominali: basta allenarsi da 20 a 30 minuti per ogni sessione per riuscire ad accelerare il metabolismo per il resto della giornata e non solo durante l’attività fisica

8. Anche se non sei in palestra, cerca di eseguire nei tempi morti semplici esercizi di contrazione dei muscoli addominali, contraendo lo stomaco e concentrando tutta la tua forza in questo movimento, espellendo l’aria e conservando la posizione per 15 secondi almeno

9. Non dimenticarti degli esercizi composti, come le flessioni alle parallele, lo squat, il dead lifting: si tratta di esercizi che consentono di caricare in maniera eccellente sulla regione addominale e lombare, sviluppando al massimo la tua muscolatura.

10. Lascia il esercizi specifici per gli addominali alla fine dell’allenamento, in maniera da non compromettere la qualità dell’esecuzione del resto del work out

Per accelerare il processo di definizione dei tuoi addominali puoi completare la tua dieta e il tuo allenamento con un buon integratore termogenico che aiuta ad accelerare il metabolismo e a bruciare calorie.

Ricorda di seguire le indicazioni presenti sulle etichette perché ogni prodotto contiene principi attivi e quantitativi di ingredienti proporzionati in maniera differente. Osservando queste semplici regole i tuoi addominali ti daranno presto grandi soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>