Carnitina integratore per perdere peso più facilmente

acetil carnitina per il dimagrimento

Carnitina integratore per perdere peso? In effetti può risultare un prodotto particolarmente utile, soprattutto quando la sola dieta non risulta sufficiente a garantire la copertura del fabbisogno individuale di questa sostanza.

In caso di carenze vitaminiche, particolari stati patologici o nella pratica intensa e regolare di una attività fisica, l’organismo può richiedere un dosaggio maggiore di carnitina che il corpo non riesce a soddisfare autonomamente, di qui l’utilità di valutare una integrazione specifica.

Carnitina integratore per perdere peso: a cosa serve

Quando si utilizza un supplemento di carnitina, si osserva subito una maggiore energia nel momento in cui ci si allena ma si tratta solo del primo di numerosi effetti positivi sulla salute.

  • Questa molecola aminoacidica viene composta a partire da lisina e metionina: in presenza di vitamina C influisce positivamente sul benessere dei reni e del fegato.
  • Un’altra interessante funzione è il supporto alla degradazione dei lipidi e al trasporto degli acidi grassi a lunga catena verso l’area mitocondriale delle cellule.
  • La carnitina inoltre aiuta a rimuovere i prodotti di rifiuto dei mitocondri, trasportandoli fuori dalle cellule.

Carnitina integratore per perdere peso: impatto per lo sportivo

Se pratichi sport, potrai trarre numerosi benefici da questo integratore ed in primo luogo un miglioramento generale delle prestazioni atletiche attraverso più elevati livelli energetici del tuo organismo.

La stanchezza e la fatica vengono minimizzati, anche se si tratta di un effetto limitato nel tempo: l’assunzione che si protrae oltre i tre mesi di trattamento consecutivo, non comporta ulteriori miglioramenti nelle condizioni fisiche.

Per quanto riguarda la perdita di peso, la carnitina, grazie alla sua attività di politica, è considerata utile per ridurre la massa grassa, sia in ambito sportivo che clinico, nel trattamento dei casi di obesità.

Carnitina integratore per perdere peso: modi di utilizzo

Spesso gli sportivi consumano un integratore di carnitina per migliorare la propria performance e i livelli di energia. Per conseguire questo tipo di risultato, i ricercatori hanno osservato come dosaggio ideale un range da 0.5 ai 6 g al giorno. Quantitativi maggiori non sortiscono effetti ulteriori. L’assunzione consigliata generalmente è di 1 g al giorno di carnitina per un periodo non superiore alle quattro settimane.

L’uso di questo integratore a dosaggi elevati può comportare degli effetti collaterali a livello addominale e senso di nausea. A livello clinico, sono stati osservati anche stati di agitazione e disturbi del comportamento in soggetti già sofferenti di sintomi psichiatrici.

Questo prodotto è generalmente ben tollerato ma sconsigliato in stato di gravidanza e allattamento, patologie a carico del cuore e del sistema vascolare nonché in caso di terapia farmacologica concomitante, soprattutto a base di antibiotici oppure medicinali a base di acido valproico.

Una carenza di carnitina potrebbe essere determinata a sua volta da una carenza di vitamina C e per questo in tali casi si consiglia un’integrazione in sinergia.

Riassumendo quindi:

  • la carnitina protegge la salute del cuore e dei vasi sanguigni
  • migliora la concentrazione dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue
  • facilita la perdita di peso sostenendo l’ossidazione degli acidi grassi
  • inibisce il senso di stanchezza e fatica
  • esplica un’azione antiossidante indiretta a favore delle cellule del cuore e delle fibre muscolari
  • aiuta le cellule ad eliminare le tossine trasportando al di fuori delle membrane le scorie prodotte dei mitocondri
  • negli alimenti che portiamo a tavola, troviamo fonti di carnitina nei derivati animali, nell’avocado, nei semi di soia fermentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>