Bcaa aminoacidi: non solo sintesi proteica!

Bcaa aminoacidi non solo sintesi proteica!

Bcaa aminoacidi sono i famosi aminoacidi ramificati ossia leucina, valina e isoleucina: questi elementi formano il 35% di tutto il corredo aminoacidico presente nel nostro corpo ed in particolare nei muscoli. La maggior parte degli amminoacidi viene lavorata nel fegato, mentre invece i ramificati raggiungono direttamente le fibre muscolari, cedendo azoto per la sintesi di altri aminoacidi quali alanina e glutammina. Si tratta quindi di una funzione che contrasta il catabolismo muscolare anche grazie ai sottoprodotti della leucina quali HMB e Klc.

Bcaa aminoacidi: perchè sono così utili

Integrando BCAA aminoacidi:

  • incentiviamo la sintesi di nuove proteine
  • limitiamo la formazione dell’ammoniaca che normalmente viene prodotta quando compiamo uno sforzo fisico e risulta peraltro tossica per i tessuti del nostro corpo
  • abbiamo più energia disponibile per il workout grazie alla gluconeogenesi
  • miglioriamo il recupero delle scorte di glicogeno e del materiale plastico per la ricostruzione muscolare
  • rinforziamo il sistema immunitario
  • miglioriamo la resistenza
  • attiviamo le segnalazioni anaboliche come mTor

Vediamo l’utilizzo dei ramificati prima, durante e dopo il training in palestra:

  • Bcaa aminoacidi prima del workout
    Il triptofano è un aminoacido prodotto durante lo sforzo fisico intenso e/o prolungati e quando raggiunge il cervello viene convertito in serotonina, la sostanza responsabile del senso di fatica e stanchezza. I ramificati però concorrono con il triptofano e ne impediscono l’ingresso a livello cerebrale, ritardando quindi il senso di affaticamento: per questo i BCAA sono utilizzati prima di iniziare l’allenamento ed inoltre, agevolano la risposta ormonale anabolica dell’insulina e del testosterone.
  • Bcaa aminoacidi mentre ci alleniamo
    Durante il workout i ramificati diminuiscono la degradazione delle proteine e attenuato la fatica nelle sessioni più lunghe e faticose.
  • Bcaa aminoacidi per il post-workout
    Dopo l’allenamento i ramificati aiutano in fretta a ripristinare le riserve energetiche e ad attivare la sintesi proteica, contrastando il tipico catabolismo post-workout.

Dosaggio dei Bcaa aminoacidi e modi di utilizzo

La regola generale è 1 grammo di ramificati ogni 10 chili di peso corporeo, quindi uno sportivo di 70 Kg assume 7 grammi di BCAA aminoacidi, possibilmente suddividendo la quota in tre diverse somministrazioni prima, durante e dopo il training.

Bcaa aminoacidi: funzione ergogenica, mioprotettiva e recupero

È relativamente recente la scoperta per cui le proteine vengono utilizzate a scopo energetico durante lo sforzo fisico, poichè si ipotizzava che lipidi e zuccheri fossero una sufficiente fonte calorica per questa finalità. Molti studi invece hanno evidenziato che gli aminoacidi vengono ossidati per produrre energia sin dai primi minuti di workout e questa degradazione si intensifica con il passare del tempo e l’aumentare dell’intensità. La quantità di ramificati usati a scopo energetico è superiore quando le scorte di grassi e zuccheri si riducono.

Dopo aver approfondito quindi la capacità ergogenica dell’integratore di BCAA, passiamo all’attività protettiva nei confronti del muscolo, importante anche per la fase di recupero. Secondo molti esperti, assumere ramificati prima di allenarsi previene i danni tipici di uno sforzo prolungato, considerando che una attività fisica intensa può provocare la proteolisi. Infine, per quanto riguarda il recupero, i BCAA ed in particolare la leucina contenuta interviene potenziando la sintesi di nuove proteine, in maniera direttamente proporzionale allo sforzo compiuto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>