Allenamenti più intensi grazie alla caffeina

termogenici migliori caffeina

Allenarsi più intensamente significa raggiungere prima i propri traguardi, siano essi di massa o di definizione. Tra i supplementi naturali più diffusi al mondo, sia in ambito alimentare che in quello sportivo, la caffeina risulta anche tra i più efficaci. Particolarmente apprezzata per per il suo rapporto tra efficienza, costi e reperibilità, la caffeina è uno di quegli argomenti di la scienza sportiva si occupa costantemente, in applicazione agli sport di resistenza, e a quelli brevi e di elevata intensità. La caffeina detiene importanti proprietà energetiche, stimolanti e dimagranti e viene quindi utilizzata anche nella sfera del dimagrimento e della definizione.

Come allenarsi più intensamente grazie alla caffeina

Dal punto di vista attivo, la caffeina può essere considerata una molecola nervina che interviene cioè sull’attività del cervello, in maniera simile ma ancora più potente rispetto alle analoghe molecole contenute nella cioccolata e nel the. Il caffè che in Italia consumiamo abitualmente ha un contributo di caffeina che varia a seconda della pianta e dei processi di lavorazione ma gli integratori alimentari che la contengono hanno una densità indicata chiaramente nelle etichette che permette di valutare l’apporto e il dosaggio.

Come il corpo umano assorbe la caffeina

Il nostro corpo è in grado di assorbire molto velocemente la caffeina, che attraversa tutti i tipi di membrane cellulari. Dal momento in cui viene ingerita, gli effetti si esplicano dai 15 ai 120 minuti in corrispondenza del massimo picco di concentrazione ematica. Lo smaltimento di solito avviene nell’ambito di 4 – 13 ore.

Integrando un quantitativo variabile tra gli 80 e i 250 milligrammi di caffeina andiamo a incentivare la capacità di concentrazione e le attività cerebrali ma un dosaggio che superi i 300 mg al giorno può comportare dipendenza, insonnia e pressione alta.

Uno stato di assuefazione ci indica che per ottenere i medesimi benefici bisogna ingerire un quantitativo superiore.

La caffeina agisce sul corpo umano consentendo di risparmiare le riserve di glicogeno e bruciando grassi a scopo energetico e risulta ancora più attiva nei soggetti che non la consumano abitualmente, migliorando ulteriormente la prestazione – spesso in maniera immediata, a differenza degli integratori che vanno assunti per cicli prima di poter osservare i primi vantaggi -.

Come assumere la caffeina e allenarsi più intensamente

La caffeina andrebbe consumata circa un’ora prima di iniziare l’attività fisica oppure la competizione, con il consiglio di aumentare l’idratazione per contrastare la diuresi che normalmente si incentiva assumendo questa molecola. In ambito sportivo, tale principio attivo determina numerosi benefici sulla mente e sul corpo:

  • in primo luogo riduce la stanchezza la fatica
  • aumenta la capacità di concentrarsi e la reattività
  • sostiene la memoria a breve termine e l’apprendimento
  • migliora la coordinazione
  • aumenta la termogenesi incentivando l’ossidazione dei grassi e ottimizzando le scorte energetiche
  • migliora la capacità di contrazione delle fibre muscolari
  • consente in ultimo di prolungare i propri allenamenti con la conseguenza di poter raggiungere più rapidamente i propri traguardi fisici.

Questo integratore viene quindi utilizzato prevalentemente nella fase del pre allenamento ma secondo alcuni autori la caffeina assunta al termine dell’attività fisica può migliorare sensibilmente la sintesi del glicogeno intervenendo sulla produzione ormonale e il metabolismo degli zuccheri. Nell’ambito di una dieta di definizione e di un programma fisico adeguato, la caffeina esplica effetti termogenici che risultano di particolare aiuto alla perdita di peso e all’ottimizzazione della composizione corporea a favore della massa magra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

//]]>